Prebiotici

Un prebiotico viene definito dall’International Scientific Association for Probiotics and Prebiotics  come "un substrato utilizzato selettivamente dai microrganismi ospiti che conferiscono un beneficio per la salute". Questa affermazione implica un beneficio per la salute mediato dal microbiota, ma non limita un componente prebiotico ad essere un alimento o un carboidrato, né gli effetti sono limitati al tratto gastrointestinale (Gibson et al. 2017). Questa definizione ancora richiede che una sostanza prebiotica raggiunga intatta i microrganismi (del colon) e che l'effetto benefico sia mediato dall'azione di selezionati microrganismi locali (La Fata et al. 2017).